Coffee with a friend

Al suo arrivo ogni volta la stessa storia: dapprima sguardi sgomenti, gesti inconsulti e nervosi; poi urla, scompiglio e fughe repentine. Nel peggiore dei casi qualche svenimento.

octopus
Wip.

George era fatto così: amava le entrate teatrali. E il caffè nero bollente.
Per questo mi dava sempre appuntamento nei bar affollati.
Ed io accettavo perché in fondo mi divertivo insieme a lui a creare tutto quel caos.
Questi umani, così impressionabili!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...